domenica 22 aprile 2012

Puntata speciale: Pasquetta con chi vuoi!

Fra un po' ritorneremo a pubblicare ricette e manicaretti da noi elaborati, promesso. Ma a volte è davvero complicato mettere tutti insieme nello stesso posto! E l' ultima volta che ci siamo riusciti...nessuno aveva voglia di cucinare, e la voglia di mangiare ha prevalso!
Pasquetta, per noi genti sudiste, è un'istituzione da svolgersi con degna preparazione fisica e pratica. In genere la si fa in giro per campi, in formato pic nic, ma quest'anno, non so da voi, qua c'era la neve sui monti e faceva un freddo cane! E così abbiamo deciso di spostare la nostra Pasquetta in casa.
Ma veniamo ai veri protagonisti!
La Pizza Piena
Le pizze piene devono essere lì in pole position dal venerdì santo ad esempio! Dicesi pizza piena una speciale pietanza pasquale formata da un guscio di pane ripieno di uova, formaggi e salumi misti. Ci sono due scuole di pensiero a riguardo: la pizza piena stratificata (dove i formaggi e i salumi formano una specie di roccia sedimentaria in sezione) e quella con "tutto mischiato dentro" (il corrispettivo di un conglomerato di salumi e formaggi). Un giorno scriveremo l'apologia della pizza piena per studiarne criticamente la versione che meglio la valorizzi, intanto andiamo a gusto.
Uova sode e soppressata
Altri immancabili protagonisti di Pasquetta, per dare una botta di vita alle nostre coronarie già provate dalla Pasqua, sono uova sode e soppressata. Immagino tutti voi sappiate cosa sia la soppressata, no? Ce ne sono diverse varianti in tutte le regioni della penisola, mi sa. La soppressata, a parole mie, è la versione più figa del salame. Un salame all'ennesima potenza, diciamo.
Cotechino al cartoccio o a "sicco"
Il cotechino, altro protagonista, insieme a salsicce, costine di agnello, fette di carne più o meno varie, delle grigliate di Pasquetta. Lo si può gustare nelle diverse varianti di cottura, in carta argentata o a "sicco", cioè senza carta argentata, così, a vivo sulla griglia!
Anche sul cotechino ci sono diverse scuole di pensiero sulla proporzione interna esatta fra carne e cotica, e sulla giusta quantità di peperoncino. Io voto più carne, più peperoncino, e voi?

Tra i volti nuovi di questa puntata vedrete quello del magnifico aiutante fuochista, Emiglio!!
Ma non vi dico altro, lasciamo parlare le immagini! Tadaaaà!!!


13 commenti:

  1. Caspiterina, niente male!!! E che varietà musicale, tutto stupendo!
    Cinzia

    RispondiElimina
  2. ciao a tutti! era così freddo che anche il fuoco stentava ad accendersi?? ;-)
    complimenti a wonder woman per aver salvato la situazione! a parte gli scherzi, pure da noi era molto freddo a Pasqua.
    Il vostro cotechino o salsiccia somiglia molto alla nostra salsiccia che chiamiamo "luganighetta". la arrostiamo sul grill e se la si vuole più magra la si bucherella con uno stecchino.
    buona Domenica!

    RispondiElimina
  3. ciao, grazie x la visita e il commento al mio post^_^ che con gran piacere ricambio, visto che mi ci trovavo son diventata anche tua follower cosi nn ci si perde di vista, se ti va di diventare la mia follower sai dove trovarmi^_*
    bellissimo post e la ricetta fa venire l'acquolina in bocca...gnam gnam^^

    RispondiElimina
  4. ciao cannella....da quanto tempo....è proprio difficile seguire tutti....ma che bello questo post con il video, mette proprio il buon umore, grazie!
    ....e quante cose buone avete mangiato!!!!
    bacioni
    sabina

    RispondiElimina
  5. siiiii, tornate presto che io sento la vostra mancanza!! E quanto vorrei unirmi ad una delle vostre serate!!! Cannella ma lo sai che ho due libri di Aimee Bender ancora da iniziare? E allora ho seguito i vostri suggerimenti e ho iniziato 'The particular sadness of a lemon cake': ti farò sapere com'è :) a presto!

    RispondiElimina
  6. Oh santa polentaloca, vi avevo persi e non sapevo cosa mi stavo perdendo! Marecupero eh, oh se recupero.

    RispondiElimina
  7. Evviva Emiglio, con un fuochista così .....la serata è assicurata!!!!
    Complimenti siete sempre bravissimi e simpaticissimi, ve la godete alla grande, cosa c'è di più bello di mangiare in buona compagnia!!!

    RispondiElimina
  8. Piccola postilla sulla pizza piena...Ricordiamo che è il classico rustico in cui più roba ci metti meglio è!!!

    RispondiElimina
  9. Dato che ho appena cancellato un commento anonimo, mi sento in dovere di fare una piccola precisazione. Non voglio essere costretta a mettere la moderazione ai commenti, nè a inserire filtri antispam, ma sappiate che la sottoscritta si riserva il diretto di cancellare ogni commento anonimo, maleducato e per nulla inerente al contenuto del blog.

    RispondiElimina
  10. mangio tutto!!! Ma Emiglio si chiama proprio così, con la "g"? Auguri al nuovo arrivato ed un abbraccio ai "vecchi soci".

    RispondiElimina
  11. http://lacreativitadianna.blogspot.it/2012/04/tag-award-ricevuti.html ti ho taggata vieni a leggere^_^

    RispondiElimina
  12. ciao, davvero carino il blog, ho lasciato un riconoscimento qui
    http://www.fiordvaniglia.blogspot.it/2012/12/tortine-con-fichi-secchi-e-mandorle-e.html
    a presto e buona serata!

    RispondiElimina