venerdì 16 marzo 2012

21 febbraio 2012 - Carnevale a Real Fame!

Latitiamo ultimamente, vero. L'anno nuovo ci ha sorpresi sempre più indaffarati e disorganizzati, inoltre c'è stata anche la supermegamastodontinevicata del '12 (come la chiameremo parlandone con i nostri nipoti un giorno...) che ci ha smarriti tra metri di neve qui e là. Insomma, non è facile tenere insieme una ciurma di chefs, ma noi ci mettiamo tutto l'impegno possibile, sia chiaro! Dovuto preambolo scusatorio a parte, eccoci qua, in ritardo, tanto per cambiare, con la nostra puntatona di Carnevale a Fare Male, ehm, Carnevale a E Fermala..no...Carneval a Real Fame!
Il menù della serata è stato uno dei più ricchi e succulenti tra tutti quelli mai proposti, tanto che adesso avremmo tutti bisogno di un bel ramadan (altro che venerdì di quaresima! qua ci vorrebbe 'na settimana di Somalia!) per rientrare nei nostri bei grembiulini da chef. A questo proposito rispondo a tutti coloro che ci chiedono come facciamo a restare magri. Semplice: non facciamo! L'accumulo totale di chili dall'inizio di Real Fame vacilla tra i 10 e i 12, fate un pò voi-.-"
Menù!

Antipasto minimal chic di Pesce Bollito: uova ripiene, tartine e cornettino salato.




Antipasto un po' meno minimal (ma pur sempre chic!) di Pata Tina: cotechino e patate con comparsa di broccoletti, con collaborazione di Capper One.



Primo piatto megalomane: ravioloni di patate e pancetta con provola affumicata di Mela Insana e Cannella Impazzita.



Secondo piatto carnevalesco e ammazzacoronarie: frittasta di Mr Nose e Padre Pirofilo.



Secondo secondo (si, era un capodanno travestito da Carnevale il nostro): farro, lenticchie e cotechino, sempre di Pata Tina.



Dessert: crema di cioccolato elevata all'ennesima potenza limite più infinito di Capper One ('na robba allucinante, ho visto la Madonna, giuro!)




Abbiamo rischiato di perdere il nostro critico critico Bommery, che si è quasi lanciato nell'impresa di mangiare tutta la frittasta, ma alla fine ha desistito, e con quella stessa frittasta, devo dirlo, il giorno dopo ci hanno pranzato quattro famiglie.
Ma guardatevi il video, va, che così vi fate un'idea!

Per i costumi si ringrazia la nostra art director, Mela Insana!



 Ricette 21/02

Antipasto minimal chic

Per uova e tartine:
uova sode
tonno
prezzemolo
capperi
acciughe salate
pane

Tagliare le uova precedemente rassodate per metà, prelevare il tuorlo, frullarlo insieme a una manciata di prezzemolo, un cucchiaio di capperi, una scatoletta grande di tonno sgocciolato, un paio di acciughe salate. Con l'impasto ottenuto riempire le uova, e con quello che avanza spalmare delle fettine di pane sottili precedentemente abbrustolite.

Per i cornettini:
un  rotolo di pasta sfoglia
prosciutto crudo
provola affumicata o scamorzone
un uovo per spennellare

Tagliare il rotolo di pasta sfoglia in tanti triangolini, mettere al centro di ogni triangolino una fettina di prosciutto e un paio di cubetti di provola. Arrotolare su se stessi, spennelare con l'uovo sbattuto e informare per un quarto d'ora circa o finchè non sono ben dorati a 180°.

Chef Pesce Bollito

Patate e cotechino con i broccoli

broccoli (friarielli) e cime di rapa
cotechino
patate
peperoncino
aglio
olio

Infornare le patate intere a 180° con tutta la buccia, nel frattempo frantumare i cotechini e farli saltare in padella con un filo d'olio e un po' di peperoncino piccante.
A parte mettere a soffriggere nell'olio uno spicchio d'aglio e un peperoncino. Calare i broccoli nel tegame con aglio e peperoncino, coprire e lasciar cuocere stufati, nel caso se dovesse servire aggiungere un goccio d'acqua. Per farli cuocere meglio, salare i broccoli prima di chiudere il coperchio.
Tirare fuori le patate quando sono quasi del tutto cotte, affettarle e saltarle in padella con un filo d'olio. Salare e mettere da parte.
Quando il cotechino è a metà cottura, unirlo ai broccoli. Finire la cottura. Servire il cotechino saltato con i broccoli e accompagnato da qualche fetta di patata.

Chef(s) Pata Tina e Capper One

Ravioloni patate e pancetta

farina
uova
sale
patate
pancetta
provola affumicata
caciocavallo
noce moscata
pepe
burro



Preparate la pasta all'uovo con uova e farina, noi ci siamo regolate a occhio ma più o meno si fa un uovo per 100gr di farina, finchè non vi sembra abbastanza compatta.m Nel frattempomettete le patate a lessare intere e con tutta la buccia; quando sono cotte scolatele e lasciatele intiepidire. Tagliate la pancetta a pezzetti piuttosto piccoli. In un tegame mettete l'olio, uno spicchio d'aglio intero e fate fate rosolare la pancetta.
Passate le patate con lo schiacciapatate e mettetele in una terrina capiente; unite  la noce moscata, il pepe, un uovo, il caciocavallo a cubetti e il soffritto di pancetta  amalgamate tutti gli ingredienti; se occorre aggiustate di sale.

Prendete ora la vostra pasta all’uovo e stendetela in sfoglie il più sottili possibile; su di una sfoglia distribuite il ripieno a mucchietti distanziati poi sovrapponete un' altra sfoglia.
Con l'aiuto di un tagliapasta tagliate ora i vostri ravioloni e adagiateli mano a mano su un canovaccio pulito e asciutto.

Fate lessare i ravioloni in acqua salata per qualche minuto e nel frattempo preparate il condimento facendo fondere il burro e grattugiando la provola affumicata a scaglie grosse.
Scolate i ravioloni e conditeli con il burro fuso e una grattugiata di noce moscata, aggiungete su ogni piatto ancora caldo una bella manciata di provola grattugiata. Una spolverata di ricotta salata finale non ci sta male!

Chef(s) Mela Insana e Cannella Impazzita


Frittasta

uova (in quantità industriale)
mezzo chilo di spaghetti
salame o soppressata
caciocavallo
parmigiano grattugiato
sale
pepe

Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata, scolarli e metterli da parte.
Tagliare il salame e il caciocavallo a cubetti, sbattere le uova (per la frittasta ce ne sono volute 17!!!), aggiungere sale e pepe. Mettere dell'olio a scaldare in una padellona, calare gli spaghetti, saltarli un pò, aggiungere caciocavallo, salame e parmigiano, aggiungere infine le uova. Se serve aggiustare di sale e pepe.

Chef(s) Mr Nose e Padre Pirofilo


Farro, lenticchie e cotechino

lenticchie
farro perlato
cotechino
aglio
alloro
olio
peperoncino
pane

Mettere in una pentola con l'acqua fredda le lenticchie, uno spicchio d'aglio, una foglia d'alloro e un filo d'olio. Portare a ebollizione. Far cuocere insieme il farro e le lenticchie regolandosi con i tempi di cottura scritti sulle confezioni (dovrebbero essere gli stessi più o meno, ma dipende dal farro).
A parte mettete a soffriggere del peperoncino e dell'aglio in una padella con l'olio, aggiungete il cotechino sbriciolato. A fine cottura unite farro, lenticchie e cotechino e amalgamate bene. Servite con un crostino di pane abbrustolito.

Chef Pata Tina

Brigadeiros, anche rinominati 'a bomba e Robinho


1 lattina di latte condensato
3 cucchiai colmi di cacao amaro in polvere 
1 cucchiaino di burro 
Granella di cioccolato

In una pentola mischiare latte condensato con il cacao e il burro ,mettere sul fuoco e mescolare bene, fino a quando il composto non si stacca dalle pareti e compare il fondo della pentola.
Quindi rovesciare il composto in un piatto leggermente unto, lasciar raffreddare il tutto, meglio in frigorifero.
Quando é freddo, non gelato, ungersi leggermente le mani e fare delle palline che poi andranno passate nella granella di cioccolato e quindi messe nelle formine di carta. Se quest'operazione non vi riesce, versate la crema in delle tazzine e servite cosparsa di granella di cioccolato.

Chef Capper One

13 commenti:

  1. eccovi finalmente!!! 'azz, davvero un bel carnevale :)questo sì che è un menu!!

    RispondiElimina
  2. siete ancora tutti interi dopo sta botta di vita? :)

    RispondiElimina
  3. Ho guardato il video...siete unici! Credo che potreste benissimo diventare miei clienti!...L'otarietta è indescrivibile, purtroppo, soprattutto la voce e la risata. E' venuta anche oggi che eravamo di turno, è entrata, si è pesata e "Buon Turno dottoresseeeee!!!" ed è uscita sventolando l' ombrello verde mela.

    RispondiElimina
  4. Affiatatissimi e divertenti come sempre, fino alla fine! mi eravate mancati
    ;-)
    questa volta avrei l'imbarazzo della scelta nel menu, mi ispira quasi tutto!!
    complimenti a tutte le cuoche e i cuochi!

    RispondiElimina
  5. Evviva, finalmente siete tornati!!!
    Certo che siete bravissimi...come vorrei saper cucinare come voi!
    Buona settimana,
    Cinzia

    RispondiElimina
  6. Ciao, ti invito al mio giveaway in regalo ci sono due bottiglie di vino e 3 vasi di confettura di BACCO NON LO SA, da nn lasciarsi assolutamente sfuggire, troppo buoni!
    Cioa e a presto^_^
    http://lacreativitadianna.blogspot.com/2012/03/5-giveaway-vinci-i-deliziosi-prodotti.html

    RispondiElimina
  7. gnam gnam
    delizia
    blog visit
    ciao

    http://laracroft3.skynetblogs.be
    http://lunatic.skynetblogs.be

    RispondiElimina
  8. Splendide foto ragazzi, siete simpaticissimi e bravissimi!!!!

    RispondiElimina
  9. Fà sempre piacere fare un salto al vostro blog! Piatti sempre strepitosi!!

    RispondiElimina
  10. ciao,bel blog complimenti!!..Mi sono iscritto ai tuoi lettori così ti seguirò sempre perchè il tuo blog è molto interessante.
    Se vuoi passa a visitare anche il mio blog.
    http://ricettedimundo.blogspot.it/
    Lascia un commento oppure iscriviti ai lettori fissi per sapere che sei passata..
    Ciao e a presto

    RispondiElimina
  11. Beautiful blog with so many inspiring ideas! Great work:) Would you like to follow each other?

    RispondiElimina
  12. holaaaaaaaaaaaaa :) me encanta tu blog es super divertido, me quedo!

    RispondiElimina