venerdì 4 novembre 2011

31 ottobre 2011-La zuccosissima cena di Halloween!

E' vero, siamo in ritardo sui tempi. Fra poco è quasi aria di Natale e noi ancora qui a parlare della sera di Halloween, ma tant'è..in questa puntata ne sono successe delle belle, delle strane, delle spaventevoli! Accoltellamenti, vaneggiamenti, inseguimenti, stravolgimenti!Guardate il video e poi mi direte!

Per quanto riguarda Chef Nose, grazie alle segnalazioni di Fausta e Giovanna siamo riusciti a metterci in contatto con un autista dei minibus dell'aereoporto di Linate, che ci ha a sua volta messi in contatto con un pescatore di gamberi di Trapani, che a sua volta ci ha rimandato a un netturbino di Perugia. Alla fine un amico del netturbino ha trovato Chef Nose in una fabbrica di cioccolato, steso per terra, che farfugliava cose senza senso e chiedeva di Mela Insana. Era stato derubato della racchetta da un tipo spagnolo di passaggio che lo ha scambiato per Roger Federer e lo ha quindi picchiato (essendo lo spagnolo un accanito tifoso di Nadal). L'amico del netturbino lo ha curato, gli ha comprato un paio di racchettoni da spiaggia come palliativo, e ce lo ha riportato. Non sappiamo se sarà in forma per partecipare alla prossima serata, ma sappiate che sta bene, si è ripreso quasi del tutto. Solo, non parlategli in spagnolo...ha subito un trauma troppo forte!

Vi abbiamo lasciati la volta scorsa con il sorteggio inaspettato della nostra special chef per l'ingrediente comune: casualmente e miracolosamente uscì la zucca!
E zucca fu! Abbiamo passato la serata ad addobbare, accoltellare, affettare, saltare, panare, sbollentare, macinare, frullare....zucca!
Per quanto mi riguarda è stata una goduria, io personalmente adoro la zucca, che si sposa così bene con la cannella! Abbiamo anche avuto un ospite d'eccezione stavolta...il nostro critico gastronomico severissimo: il critico Michelino! Nessuno si è salvato dalle critiche di Michelino, nessuno (a parte Padre Pirofilo) ne è uscito indenne!
Veniamo a noi: menù!
Antipasto: zuffritto- zucca fritta accompagnata da zucca saltata.
Primo piatto: tagliatelle alla fucca- tagliatelle zucca e funghi
Secondo piatto: la rivincita del maiale con pepata di zucca-stinco di maiale al forno con pure piccante di zucca
zuccottini- involtini di zucca, funghi e salsiccia
Dessert: zuccorta-la famigerata pumpkin pie!
Gran finale: caldarroste (ma su queste avrete una puntata speciale apposta, quindi qui non dico altro!)

ZUFFRITTO

Capper One ha mostrato di avere classe nella trasformazione di un insuccesso in qualcos'altro. L'idea originaria era di fare delle frittelle di zucca, ma dato che la pastella non funzionava come tale, è stata trasformata in cremina con cui saltare cubetti di zucca, capperi e alici.

TAGLIATELLE ALLA FUCCA





Pesce Bollito ha preparato un'altra delicatezza delle sue: un piatto di tagliatelle alla crema di zucca e funghi porcini freschi, davvero una delizia! Ormai è chiaro, quest'uomo è un raffinato.

RIVINCITA DEL MAIALE





Pata Tina si è presentata alla sfida con tanto di stinchi di maiale in una ciotola, tre per l'esattezza! La cottura è stata lunga, la preparazione della carne faticosa (soprattutto per la mamma di Pata Tina, che si è occupata di pulitura, lavatura e stiratura). Ma il risultato è stato godibilissimo!

INVOLTINI DI AUTUNNO / ZUCCOTTINI





Padre Pirofilo stavolta ci ha stupiti con una frittura diversa, al forno! I suoi involtini, una sorta di rivisitazione di montagna degli involtini primavera, sono stati l'unico piatto che il critico Michelino ha criticato positivamente. Davvero un successo!

ZUCCORTA





Io questo dolce l'ho fatto first of all perchè lo volevo assaggiare:-) Finalmente ora so cosa significa quando qualcosa smells like pumpkin pie! Purtroppo al momento dell'assaggio non era freddo al punto giusto, infatti il giorno dopo era molto meglio (Padre Pirofilo può testimoniare). Però fatto sta che qualcuno ha anche fatto il bis!

Ecco qua, godetevi il video che vi darà l'idea di com'è andata real-mente la serata, e se volete le ricette accomodatevi qui sotto!
Alla prossima!



Ricette 31/10

ZUFFRITTO

Ingredienti
500 gr di zucca
pan grattato q.b.
500 ml latte
1 uovo
farina per infarinare
3/4 filetti di alici sott'olio
capperi a piacere
aglio
sale
pepe
olio

Tagliate la zucca a cubetti grossi 3-4 cm. Mettetene la metà a cuocere in 450 ml di latte. L'altra metà sbollentatela in acqua salata finchè non sarà tenera.
Per la zucca fritta: passate i pezzi di zucca sbollentati in farina, uovo e pan grattato. Friggete in olio bollente. Ecco qua. Non ci vuole niente e sono buoni anche freddi. L'unica cosa: se avete il critico Michelino a cena non vi dimenticate di salare abbondandemente!
Per la zucca saltata: dato che il vostro purè di zucca fatto con la zucca cotta nel latte e frullata non ha fritto a dovere (purtroppo la pastella è una scienza piena di misteri), usatelo come cremina per addensare la zucca saltata! Fate così, prendete un'altra fetta di zucca, tagliatela a cubetti. Mettetela in padella con olio, aglio, alici, capperi e fatela saltare. Alla fine, per rendere il tutto cremoso, togliete l'aglio e aggiungete un pò di purè di zucca.

Chef Capper One

TAGLIATELLE ALLA FUCCA

Ingredienti
500 gr di tagliatelle all'uovo
400 gr di porcini freschi
600 gr di zucca a cubetti
mezza cipolla
uno spicchio d'aglio
200 ml di panna da cucina
prezzemolo tritato
parmigiano grattugiato
sale


In una pentola fate rosolare 1/2 cipolla tritata. Aggiungete i cubetti di zucca e mezzo bicchiere d'acqua. Fate stufare finchè la zucca non è cotta. Frullare il tutto aggiungendo la panna e mettere da parte. In un'altra padella mettere a rosolare l'aglio nell'olio e aggiungere i porcini a fettine. Far cuocere finchè non sono ben dorati. Cuocere le tagliatelle, poi saltare tutto insieme, tagliatelle, porcini e crema di zucca. Servire con abbondante prezzemolo tritato e parmigiano grattugiato. Anche qui, se avete il critico Michelino a cena, ricordatevi il sale!

Chef Pesce Bollito

LA RIVINCITA DEL MAIALE

Ingredienti
3 stinchi di maiale puliti e passati in acqua e sale per 12 ore
olio
aglio
rosmarino
sale
pepe
vino bianco

per il purè di zucca:
200 gr di zucca a cubetti
olio
sale
peperoncino
aglio

Mettete in un tegame un fondo di olio, un paio di spicchi d'aglio, un rametto di rosmarino e fate scaldare a fuoco vivo, aggiungete gli stinchi e fateli rosolare per bene per un quarto d'ora. Aggiungete vino bianco e infornate con il tegame coperto da un foglio di carta alluminio per 2 ore circa a 160°.
A fine cottura, tirate fuori il tegame e fate rosolare ancora un pò la carne sulla fiamma.
Ricordatevi di salare bene!!

Per il purè: cuocete la zucca con acqua in una pentola, frullatela quando è tenera. Condite il pure con un battuto di aglio e peperoncino sfritti nell'olio bollente. Anche qui, SALE!

Chef Pata Tina

ZUCCOTTINI

Ingredienti
due tazze di farina
una tazza di acqua
un pizzico di sale

tre salsicce paesane
300 gr di funghi porcini freschi
400 gr di zucca
mezza cipolla
olio
sale
pepe

Pace e bene cari!
Preparate prima di tutto una pastella per gli involtini, mescolate con la frusta acqua, farina e un pizzico di sale fino a ottenere un composto piuttosto liquido. Lasciate riposare per un pò. Poi ungete leggermente una padella e versate il composto a cucchiaiate, come se voleste fare delle crepes. Fate cuocere un paio di minuti per lato. Poi mettete le vostre crepes a raffreddare in una stanza fredda e buia insieme alla zuccorta di Cannella (così si tengono compagnia!).
Preparate il ripieno: fate rosolare nell'olio la cipolla e la zucca tagliate a dadini. In un'altra padella mettete a cuocere le salsicce sbriciolate e i funghi, sempre con un pò d'olio. Unite i due composti e mescolate. Salata e pepate. Poi vi accorgerete che in vostra assenza qualcuno (tipo Cannella) ha aggiunto del rosmarino alla zucca. Per fortuna il rosmarino ci stava bene. Altrimenti Cannella rischiava di essere gambizzata.
riempite le vostre crepes con un pò di composto. Vi renderete conto che i vostri involtini non si chiudono benissimo (nonostante una colla fatta di albume, farina e acqua che provate a spennellare tipo vinavil), allora di friggerli non se ne parla. Prendete una teglia, ungetela e disponete i vostri zuccottini a mo di cannelloni. Passate in forno per una ventina di minuti a 180°.
Il critico Michelino tesserà le vostre lodi!

Chef Padre Pirofilo

ZUCCORTA

Ingredienti
per la pasta frolla:
500 gr di farina
200 gr di burro
200 gr di zucchero
due uova
una bustina di vanillina

Lavorate la pasta frolla approssimativamente senza impegnarvi troppo. Chiudetela in una palla di cellophan e in frigo!

Ripieno:
200 gr di panna fresca (io ho usato quella già zuccherata e mi sono mantenuta con lo zucchero, ma voi potete anche usare quella non zuccherata e aumentare lo zucchero)
80 gr di zucchero di canna
400 gr di purè di zucca (semplice zucca cotta come vi pare-bollita, stufata, al vapore, al forno-frullata e asciugata il più possibile)
2 cuc.ni cannella
1 cuc.no zenzero
1 cuc.no noce moscata
1/4 di cuc.no di chiodi di garofano
(tutte le spezie devono essere in polvere super fina)
due uova
un pizzico di sale

Mescolate le uova con la panna, aggiungete man mano lo zucchero, il purè di zucca, le spezie e il sale. Il composto deve risultare abbastanza liquido.

Strato ulteriore che fa figo:
50 gr biscotti secchi
30 gr mandorle

Tritate tutto nel tritatutto che non trita.

Maple cream
200 gr di panna da montare
2 cucchiai di sciroppo d'acero (quello vero!)

Montate la panna, aggiungete lo sciroppo d'acero, mescolate e via in frigo!

Assemblaggio: rivestite la teglia da forno con la pastafrolla, sulla base del guscio di pasta frolla fate uno strato di biscotti e mandorle tritate (spalmate bene e date un po' a schiacciare). Poi versate il composto nel guscio e infornate a 180° per 45 minuti circa. Deve essere marroncina aranciata e se fate la prova stecchino deve risultare pulito lo stecchino (sarà sempre un pò umido ma l'importante è che è pulito).
Mettete a raffreddare insieme alle crepes di Padre Pirofilo. Servite con un ciuffo di panna.

Chef Cannella Impazzita

19 commenti:

  1. complimenti ancora un menu con i fiocchi!!!
    Mi attira tutto ma essendo una vita che non mangio gli stinchi di maiale sono i primi che assaggerei :-)

    RispondiElimina
  2. Io assaggerei tutto e sul piatto nn resterebbe nulla!!!
    Cinzia

    RispondiElimina
  3. con questo delizioso menù mi hai fatto venire una fame.....buona notte:)

    RispondiElimina
  4. Beh! Che dire? Il tuo menu mi ha sconvolto...l'appetito! E dire che adoro la zucca, qui ci sono degli ottimi presupposti per un'ottima cena e un gran bel figurone con i commensali, complimenti per la bravura in cucina e per la verve con cui presenti le tue specialità. Brava! Magu. L'ago fatato di Magu.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. carino il vostro blog :) vi seguo così non vi perdo di vista!

    RispondiElimina
  6. Oddio che menù strepitoso!!! tutto a tema, che è la mia passione!!!
    ma quanto avete mangiato?????
    un saluto

    RispondiElimina
  7. Hello :) Thank you for visiting. I’m always happy to know when our words have touched someone affectionately. We need more love in this world and through food blogs we have managed to make just that :) Food is so much more than just about eats, it is quite about continuance in my book. I would be taking up residence in the UK for the next couple of years. Would be going for more schoolings as well ;) and I do hope to blog again when I could.

    Fantastic Halloween theme you got going there!

    Thanks and I would always keep in touch with your precious writings here :) God bless you my friends.

    RispondiElimina
  8. Con questo menù mi inviti a nozze, io adoro la zucca, che bontà!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Tanto per smorzare un po' il vostro entusiasmo circa il ritrovamento di Chef Nose vi potrei dire che, avendolo visto e sentito farfugliare di persona, un tipino così è meglio perderlo che trovarlo... (OPS, Forse mi sono "allargata" un po' troppo!!! E' che siete così simpatici che mi sembra un peccato non scherzare con voi...).
    Il menù del giorno è molto carino, ma dovrei assaggiare. Da quanto dice il critico era tutto senza sale (mi sono fatta un sacco di risate). Possibile??? Siete così scarsi (di sale, ovviamente!)???
    Attendo la puntata delle caldarroste; le adoro, spero non rovinerete anche quelle!!!
    Un bacio e alla prossima

    RispondiElimina
  10. Non è ke era senza sale...al critico michelino piace tutto molto saporito...e con la zucca di sale ne puoi mettere quanto vuoi...è sempre zucca...figurati che io ho messo il doppio del sale ke richiedeva la mia ricetta...cmq chef nose sta bene a ricominciato ad annusare tutto...è stato il raffreddore a metterlo in crisi...

    RispondiElimina
  11. wowww....menù impeccabile...assolutamente da provare!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao, che menù delizioso! Siamo delle amanti della zucca ed un menù tutto a base di questo ingrediente non può che intrigarci! Davvero ricette ricercate e dai nomi...adattissimi all'occasione!
    Complimenti.
    baci baci
    manuela e silvia
    Spizzichi & Bocconi

    RispondiElimina
  13. Solo a guardare le immagini è andata vanificata una settimana di dieta :))
    Complimenti per il menù e per il bel bel blog.

    RispondiElimina
  14. Fantastico questo menù! complimenti :)
    http://lacucinadipaolabrunetti.blogspot.com
    ciaooo

    RispondiElimina
  15. Una cena con i fiocchi *_* in particolare la zuccotorta, per nome, aspetto e golosità, mi piace molto ^_*
    Tiziana

    RispondiElimina
  16. You're making me REALLY hungry! Che buonissimi piatti. Complimenti, ti seguo subito!

    RispondiElimina
  17. COMPLIMENTI PER LA TUA INVENTIVA

    RispondiElimina